Marche in festa

Sagre, Fiere, Feste ed Eventi della regione Marche


| Altri
  

Dettagli evento:

set 14 2018
set 16 2018

Raduno camper "RADUNO di FINE ESTATE a Osimo 14-16/9/18

Raduno camper

Letture: 1646 - Raduni a Osimo - AN



ATTENZIONE: Questo evento si è svolto nel PASSATO!!
Sai se verrà riproposto? SEGNALACELO tu stesso!

Approfondimenti: INSERISCI un approfondimento
dove: Osimo
San Carlo
data: da venerdì 14 settembre 2018, alle 18:30
a domenica 16 settembre 2018, alle 18:30
Nelle vicinanze di questo evento, Marche in Festa raccomanda alcuni locali/attività/aziende:
intrattenimenti:
info sul luogo:

Qui trovi maggiori informazioni su questo evento
Organizzazione: Camping Club Civitanova Marche
Referente: Camping Club Civitanova Marche
E-mail: Contatta il referente
Telefono: 3397727357
Descrizione evento:                                       Il Camping Club Civitanova Marche
                  in collaborazione con il comune di Osimo (AN), vi aspetta al
                                              RADUNO CAMPER
 
Raduno di Fine Estate
ad Osimo
14 - 15 - 16 settembre 2018
in occasione della storica
Festa del patrono
e del Festival dei Sapori
 
 
 Programma

Venerdì 14/9 A partire dalle ore 19:00 arrivo e sistemazione equipaggi nelle aree riservate del parcheggio San Carlo. GPS: 43.481297 , 13.479881
Sabato 15/9 Mattina:   Proseguono  arrivi  e  sistemazione equipaggi.  Visita  guidata, a gruppi,  al  centro  storico.  Ingresso  con  visita   guidata   alle   grotte  del  Cantinone al costo  agevolato di  €  3,00  a persona, facoltativo.Comunicare la  partecipazione  al  momento  della prenotazione. 
Ore 12:00   Tutti  sotto  ai  gazebo   per   “ Aperitiviamo  insieme”   con l’aperitivo offerto dal club.
Pomeriggio: continuano visite a gruppi, come sopra.
Partecipazione alla Fiera Centenaria Patronale e al Festival dei Sapori con mostra,  degustazione e  vendita di  prodotti  tipici  nazionali  e dell’artigianato, street  food, birre artigianali, cucine dal mondo, appuntamenti musicali e artisti di strada.


Ore 20:00 cena facoltativa, su prenotazione, presso il ristorante “ da Ada”, con antipasto, 2  primi,  arrosto misto e contorni,  dolce e caffè.  Costo € 25,00  a  persona,  bambini fino a 10 anni, partecipanti al raduno, gratis. 
 
Domenica 16/9
Partecipazione alla festa e fiera centenaria Patronale e al Festival dei Sapori (che si protrarranno fino al 18/9) e possibilità di partecipare alla Santa Messa nelle Chiese del centro città.  Pranzo libero.
Nel pomeriggio ancora festa insieme e poi… quando ci va… saluti e arrivederci al prossimo incontro!

Quota di partecipazione: soci: € 7,00 ad equipaggio – non soci € 12,00 ad equipaggio.
Prenotazione obbligatoria (precisando partecipazione a cena e visita guidata alle grotte del Cantinone)entro domenica 9/9 o al raggiungimento del limite dei posti max disponibili.
Info e prenotazioni: 339/7727357 e 0733/898689 Gabriele e Maria, (per tel. esclusivamenteore pasti), 338/5323821 Giancarlo, email: campingclubcivitas@alice.it
Il programma è provvisorio pertanto potrà subire variazioni (sito web: www.campingclubcivitanovamarche.com).
Il Direttivo declina sin da ora ogni responsabilità per quanto possa accadere prima, durante e dopo la manifestazione.

  Affrettatevi a prenotare!!!  Vi aspettiamooooooo 
                                                            Lo staff
                     

Cosa vedere ad Osimo,
Comune Amico del Turismo Itinerante,
la città dei senza testa,
borgo delle Marche a due passi da Ancona Un ricco patrimonio di monumenti civili e religiosi e una serpentina di grotte suggestive che scorrono misteriose sotto la città. È Osimo, borgo collinare delle Marche, in provincia di Ancona accanto al fiume Musone e alla Riviera del Conero, popolata nei secoli da gloriose civiltà. I romani decisero di difenderla con poderose mura e scavarono una fontana che approvvigionò d’acqua la città per secoli.

Oggi Osimo è una magnifica cittadina di oltre 30.000 abitanti, distante solo una ventina di chilometri da Ancona, la Città Dorica dell’Adriatico.  Tra i monumenti da non perdere in quel di Osimo ci sono sicuramente le grotte del Cantinone. Un tunnel di circa 300 metri sotto il mercato coperto. Alle pareti i segni delle tante lavorazioni che le grotte di arenaria hanno subito nel corso dei secoli. Prima i piceni e poi i romani e anche nel Medioevo le cavità sono state frequentate per diversi motivi, civili e religiosi. La temperatura di 13 gradi garantiva una buona conservazione dei cibi, ma anche le esigenze di rifugio hanno fatto la fortuna di questi cunicoli come accadde ad esempio nel corso della seconda guerra mondiale.
Il vero simbolo si trova proprio in cima alla città di Osimo, ed è il duomo di San Leopardo e Santa Tecla. Si trova alla sommità di via dell’Antica Rocca e domina la collina. Il duomo di Osimo fu costruito in pietra bianca, tra il XII e il XIII secolo in stile romanico-gotico. Il sito da tempo ospitava luoghi di culto: sappiamo infatti che nei dintorni di Ancona si insediarono i greci e si stabilirono i romani. Nel sito della cattedrale, in tarda età romana, esisteva una chiesa (V secolo d.C.) e prima ancora c’era un santuario intitolato a Esculapio.
I dettagli da ammirare nel duomo di Osimo sono veramente tanti, come le decorazioni del rosone e del portale, bellissima la lunetta con la Madonna in trono e Bambino e Santi apostoli. Da non perdere la cripta (1191) dove sono stati sistemati i sepolcri dei primi vescovi locali: un tempo, infatti, Osimo faceva diocesi a sé, mentre oggi l’arcidiocesi è intitolata alle due città di Ancona-Osimo.
A fianco del duomo di Osimo, il battistero con il magnifico fonte battesimale bronzeo, scolpito dai fratelli Jacometti, nativi di Recanati e operativi nel Seicento nei dintorni di Ancona. L’interno si presenta ripartito in tre navate, decorate e affrescate da grandi artisti, su tutti l’Ecce Homo di Guido Reni e il Cristo Pantocratore di Virginio Monti; spettacolare anche il mosaico cosmatesco del Trecento che si torva nel pavimento del presbiterio.
Altro monumento di rilievo di Osimo si trova dietro piazza Boccolino ed è la basilica di San Giuseppe da Copertino, famoso nella cristianità per essere il patrono degli studenti. L’austera facciata fa da contrasto agli interni realizzati in stile barocco. L’edificio religioso è un tesoro di opere d’arte; su tutte la Madonna con Bambino e Santi di Solario da Venezia o la Madonna del Volto. Tutti da ammirare anche gli affreschi della sagrestia o la cappella privata di san Giuseppe. Visitabile anche la cripta.
Sempre accanto a piazza Boccolino c’è il Palazzo civico che oggi è sede del municipio. Un palazzo completato nel XVII secolo che ingloba la torre civica di origine duecentesca anche se le dimensioni attuali sono opera di un innalzamento del XVI secolo. Di particolare rilievo, nell’atrio dell’edificio, il lapidarium: una raccolta di statue dell’età romana, trovate tutte decapitate, forse danneggiate nel corso dei secoli, oppure opere incomplete degli scultori della zona di Ancona. Da questo ritrovamento deriva il soprannome di “senza testa” assegnato agli abitanti di Osimo.
Visitate anche  il  Museo  civico  di Osimo, scrigno  di  capolavori,  ospitato  nel  meraviglioso  Palazzo  Campana, edifico  settecentesco  di  una  nobile  famiglia  locale.  Nella  collezione  tutte  le  opere  d’arte  derivanti  da  chiese sconsacrate  ed  edifici  pubblici  della  città  come  la  statua  della  Madonna con  Bambino e  Angeli (XII secolo)  e l’Incoronazione  della  Vergine,  polittico  dei  fratelli  Vivarini  (artisti  veneti  che  operarono  anche  nella  Marca di Ancona) del XV secolo.
                                                                              da www.siviaggia.it

Come arrivare: Dall’autostrada  Adriatica  A14  Bologna-Taranto  sia  che  si  provenga da Sud che da Nord, l’uscita  consigliata  è la Ancona Sud-Osimo, per poi prendere la SS16  seguendo le  indicazioni  per Osimo e poi raduno camper

Nei pressi di questo evento puoi:
Mangiare Bere Dormire Divertirti Rilassarti Informarti Altro

Commenta e condividi attraverso Facebook!



Sfoglia:


Google+

Utilità:

Scelti per voi
Al Teatro La Fenice di Senigallia il...
Biglietti per "Coast to Coast" in vendita nei circuiti...
Rocco Papaleo sarà al Teatro La Fenice di Senigallia il prossimo 6 dicembre con il suo nuovo...
Ultimi eventi inseriti
Approfondimenti
Festa dell'Olio Nuovo a Scapezzano di...
Edizione numero 17 per una delle feste piu' importanti...
Ogni anno, all'inizio di novembre, per festeggiare la raccolta delle olive e l'arrivo sulle nostre...
A Dolce India anche la XX Conferenza...
La responsabilità di praticare Yoga e Ayurveda con...
Il 7, 8 e 9 settembre 2018 è in programma la XX Conferenza Internazionale d'Ayurveda,...
A Cesano di Senigallia musica, cucina...
Quattro giorni di festa per gustare i sapori...
Anche per questo 2018 si rinnova a Cesano di Senigallia per la 9ª edizione l'appuntamento con...
Redazionali
Quando sostituire le gomme...
Guidare con pneumatici usurati, può dare pessima tenuta di...
Riuscire a comprendere quando è il momento per cambiare le gomme della propria automobile è molto...
L'hotel Turistica di Senigallia si...
Nuove camere completano la ricca offerta per la vostra...
C'è un hotel a Senigallia che da anni è molto attento alle esigenze dei suoi clienti:...
Dal 10 marzo, aria di primavera al Gda...
Abbigliamento firmato Uomo/Donna a prezzi di stock a prezzi...
Al Gda Stockhouse – in Via Garibaldi 89 a Montignano di Senigallia – c'è aria di...
Il meteo oggi nelle Marche
Meteo Marche