Marche in festa

Sagre, Fiere, Feste ed Eventi della regione Marche


| Altri
  

Il marchigiano mancini carica l'italia

L'allenatore di jesi ha creato un gruppo compatto, solido e convinto dei propri mezzi



Pubblicato il 22/06/2021
Letture: 470
- Commenti: 0

La grande aspettativa per un torneo internazionale dell'Italia è ormai finita. Dopo l'inizio di Euro 2020, la squadra allenata dal tecnico Roberto Mancini sta dimostrando quanto la sua concretezza sia ormai un dato di fatto.

Il marchigiano Mancini carica l'Italia

Foto: Pixabay

L'allenatore nativo di Jesi, chiamato a occupare il ruolo di commissario tecnico dopo la dura eliminazione dai Mondiali del 2018 targata Ventura, è riuscito a creare un gruppo compatto, solido e convinto dei propri mezzi con un lavoro prolungato e incisivo. La sua esperienza ad alti livelli in campo internazionale gli ha permesso di ottenere il giusto mix di veterani e di giovani di belle speranze per riuscire a ottenere risultati importanti fin dal primo momento. Dopo dieci vittorie su dieci nelle qualificazioni alla manifestazione continentale, adesso l'Italia sembra aver trovato veramente la quadratura del cerchio.

Dopo aver sconfitto sia la Turchia nel primo match sia la Svizzera nel secondo in un girone disputato tutto in casa, ossia all'Olimpico di Roma, la nazionale di Mancini ha ormai staccato il pass per gli ottavi di finale, diventando così una delle outsider più accreditate alla vittoria secondo le principali quote di Euro 2020. La forza dell'Italia di Mancini risiede tutta nel gruppo, anche se il talento è ovviamente una componente importante. Il tecnico è infatti stato capace di formare uno spirito di appartenenza che da anni non si vedeva nell'ambito della nazionale azzurra, la quale dopo il trionfo al Mondiale tedesco del 2006 non ha praticamente più trovato la gloria, fatta eccezione per un secondo posto all'europeo del 2012.

Sia nelle qualificazioni sia nelle prime partite di questo torneo, gli azzurri sono apparsi non solo molto svegli e dinamici quanto soprattutto coscienti del proprio talento. Il centrocampo è senza dubbio la grande arma della squadra capitanata da Giorgio Chiellini: con Jorginho regista, affiancato da Barella e dal sorprendente Locatelli, gli azzurri possono contare su un equilibrio assoluto in ogni fase di gioco, sia quando devono costituire sia quando devono difendere e dunque fare filtro. Tutto suole iniziare dal regista del Chelsea, il quale dopo aver effettuato un grande e proficuo apprendistato con Maurizio Sarri al Napoli è ormai arrivato alla maturità assoluta, come dimostrato anche dal suo trionfo in Champions League con i blues da grande protagonista. Barella è il giocatore che più e meglio corre di tutto l'undici, assicurando inserimenti, recuperi e dando anche manforte agli attaccanti con movimenti giusti e complementari. Locatelli, invece, dopo aver approfittato dell'assenza di Marco Verratti per infortunio, si è preso il centrocampo della nazionale con una risolutezza da veterano. La sua doppietta contro la Svizzera ha notevolmente fatto crescere le sue quotazioni e chissà che adesso Verratti non debba continuare a stare in panchina.

In difesa, invece, l'esperienza di Bonucci e capitan Chiellini, unite alla Sapienza tattica di Spinazzola e Di Lorenzo (o Florenzi) hanno permesso di creare un muro invalicabile per gli avversari, come certificato dalle due partite senza prendere goal all'europeo attualmente in corso. Il tutto è ovviamente favorito dalla presenza tra i pali di un giovane e solido fenomeno come Gigio Donnarumma, il quale sta dando prova della grande maturità e della sicurezza tra i pali raggiunte.

Per quanto riguarda l'attacco, invece, la scommessa di Mancini di puntare su Domenico Berardi si sta rivelando vincente. L'ala del Sassuolo è infatti uno degli uomini più in forma della spedizione azzurra e ha tolto il posto da titolare a Federico Chiesa. Insieme a Immobile, in goal in entrambe le prime partite, e a Insigne, il più talentuoso della squadra, forma un tridente offensivo che potrebbe fare goal a chiunque continuando a giocare così.

di Luca Redazione

I commenti dei lettori



Sfoglia:


Google+

Utilità:

Passamontagna - Scopri la natura camminando - Regala la natura!  
Scelti per voi
E’ tempo di scoprire l’entroterra...
Trekking, visite guidate, esperienze culinarie, tanto altro...
La stagione estiva 2021 si è ormai conclusa ed è tempo di abbandonare le spiagge per scoprire...
Bonus pubblicita': la tua azienda...
Attivati per il credito d'imposta su investimenti...
Sono stati riaperti i termini per la richiesta del bonus pubblicità e può essere effettuata dal 1...
Netstrada, startup digitale, cerca...
Annuncio di lavoro per sviluppatori software appassionati,...
Figlia dell'esperienza pluridecennale di Netservice in ambito web, nasce Netstrada,...
Ultimi eventi inseriti
Approfondimenti
Pe' rride un moccò
La rassegna comica di Potenza Picena in 3 date...
Un Concerto Animato nato dalla collaborazione tra Amici...
Dalla collaborazione tra l'Associazione ZonaMusica di Ancona e la Società Amici della Musica...
Il marchigiano Mancini carica l'Italia
L'allenatore di Jesi ha creato un gruppo compatto, solido e...
La grande aspettativa per un torneo internazionale dell'Italia è ormai finita. Dopo...
Redazionali
Comfort e relax sulla spiaggia di...
Per gli amanti del buon cibo e della comodità a due passi...
Nella splendida città di Senigallia, ad un passo dalla famosa “Spiaggia di Velluto” si...
Spiaggia, mare, buona cucina e tanti...
La struttura ricettiva sul lungomare garantisce cura per...
Per trascorrere una piacevole vacanza sulla costa adriatica, vicini ad un incantevole centro...
Viaggio in Vietnam: perche' andarci e...
Il visto: la procedura di richiesta e altri dettagli
Il Vietnam è uno di quei paesi del Sud-Est Asiatico in cui tantissimi lasciano il cuore. I motivi?...
Il meteo oggi nelle Marche
Meteo Marche